Rinnovo accreditamento secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC17025:2018 di Metrologie LAT. 241

Entro dicembre 2020 tutti i laboratori di prova e di taratura accreditati dovranno conformarsi alla edizione 2018 della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018.


Chi lavora nel campo delle prove e delle tarature accreditate da molti anni, ha sempre operato nella consapevolezza che applicare la norma ISO/IEC 17025 vuol dire garantire dei risultati accurati e affidabili per tutte le misure, ma il passaggio alla nuova edizione della norma è un’opportunità in più per i laboratori.
Applicare la nuova edizione della norma vuol dire soprattutto operare con trasparenza verso i clienti, sia in fase di offerta che nella trasmissione dei risultati di taratura, vuol dire assicurare l’imparzialità dei risultati di taratura, vuol dire assumere un atteggiamento pro-attivo associato a tutte le attività del laboratorio in modo da prevenire rischi e individuare le opportunità, identificando cautelativamente dove potrà verificarsi un problema, un errore, un evento che rallenta o addirittura blocca il raggiungimento degli obiettivi; la UNI CEI EN ISO/IEC 17025:2018, inoltre, definisce regole più accurate per riportare nel Certificato di taratura una dichiarazione di conformità a norme o specifiche indicate dal Cliente: il Certificato di taratura sarà così più chiaro e sicuramente più fruibile da parte del Cliente.
Naturalmente, come tutti i cambiamenti, l’impegno è notevole, ma il laboratorio di taratura Metrologie ha deciso di cogliere subito quest’opportunità; il lavoro di squadra è stato la nostra forza e la voglia di migliorarci la nostra spinta.
Nel mese di dicembre 2018 abbiamo ottenuto l’accreditamento secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC17025:2018.